Eventi in Salento

  • Giorgio Poi in concerto @ Lecce, Officine Cantelmo
    on Novembre 1, 2019 at 9:30 pm

    01/11/2019 Lecce, Officine Cantelmo. Maria Antonietta (17 ottobre) e Giorgio Poi (1 novembre) sono i primi due ospiti di SEIYoung, una nuova rassegna dedicata a giovani band e artisti under 35, promossa nel Salento da CoolClub, in collaborazione con il festival Sud Est Indipendente, con il sostegno di Mibac e di Siae, nell'ambito del programma "Per chi crea". Venerdì 1 novembre (ore 21 – ingresso 10 euro - prevendite circuito vivaticket), sempre alle Officine Cantelmo, torna nel Salento il cantautore Giorgio Poi con una tappa del suo fortunato "Smog tour", che dopo oltre quaranta date nei club e nei festival di tutta Italia in primavera ed estate, prosegue anche in autunno. In scaletta, tra gli altri, i brani di Smog (Bomba Dischi) quello che lo stesso cantautore definisce il suo “primo secondo album“. Quelle di "Smog" sono canzoni classiche, all'italiana, con l'ordinaria struttura strofa-ritornello, come si può ascoltare nei due singoli che hanno anticipato il disco, "Stella" e "Vinavil", ai quali basta un solo ascolto per catturare l’attenzione. Il suo stile vede il cantautore mescolare in un unico grande calderone tanto Dalla, Ciampi, Paolo Conte, Battisti e Battiato quanto i Tame Impala, Mac De Marco e Connan Mockasin, elaborando un tocco personale e molto riconoscibile. […]

  • Fiera di Ognissanti - Sagra del Maiale @ Carpignano Salentino, Piazza Duca D'Aosta
    on Ottobre 31, 2019 at 9:00 pm

    31/10/2019 - 01/11/2019 Carpignano Salentino, Piazza Duca D'Aosta. Il 1° novembre da più di 1000 anni è sinonimo di Fiera di Ognissanti a Carpignano, una tradizione che si ripete e si rinnova puntualmente. La fiera, che in tempi antichi si svolgeva tra i campi coperti da ulivi di età secolare, era occasione di scambio, incontro e vendita di semi e attrezzi per il lavoro nei campi. In questo giorno, infatti, nei paesi greci si usava dire “Andiamo a San Cosimo” (Epame ston à Commà), per indicare il luogo, nel feudo di Carbieno, dove sorgeva una piccola chiesa dedicata ai Santi, Cosimo e Damiano, della quale oggi rimangono solo pochi ruderi mentre si è conservato il bellissimo quadro dei Santi Medici, recentemente restaurato, che la comunità di Carpignano custodisce gelosamente nella Chiesa Parrocchiale. Oggi la fiera occupa gran parte del centro abitato rimanendo legata comunque al mondo dell'attività campagnola e sulle bancarelle e negli stand si vende e si acquista merce di ogni tipo. La Fiera di Ognissanti cambia veste ogni anno per diventare sempre più bella, senza però perdere di vista i suoi antichi valori e tradizioni millenarie. […]

  • Battisti & Friends Trio in concerto @ Maglie, Lulu's 2.0
    on Ottobre 20, 2019 at 10:00 pm

    20/10/2019 Maglie, Lulu's 2.0. […]

  • Sagra del Maiale con Bundamove feat. Nandu Popu @ Miggiano, Giardini Giovanni Paolo II
    on Ottobre 20, 2019 at 9:00 pm

    20/10/2019 Miggiano, Giardini Giovanni Paolo II. Tutto pronto per l’edizione 2019 di «Expo 2000 – Industria Agricoltura Artigianato del Salento». Oltre 45mila metri quadrati di superficie che ospiteranno nel corso della quattro giorni circa 240 espositori provenienti dalla Puglia e da ogni parte d’Italia d’Italia. Un appuntamento irrinunciabile per produttori e commercianti quello che richiama ogni anno in città decine di migliaia di visitatori. […]

  • Porcu Meu con Canzoniere Grecanico Salentino in concerto @ Muro Leccese, Via Indipendenza
    on Ottobre 20, 2019 at 9:00 pm

    20/10/2019 Muro Leccese, Via Indipendenza. Sabato 19 e Domenica 20 Ottobre torna nell’Area Mercatale di Muro Leccese (Le) la festa del “Porcu Meu” che giunge quest’anno alla trentaseiesima edizione. Una festa ormai diventata tradizione dell’autunno salentino tanto da richiamare migliaia di persone nell’area mercatale di Muro Leccese. L’appuntamento, organizzato dall’Associazione Pastorella, nato per caso dall’incontro di un gruppo di amici, è ormai atteso dal territorio tanto da richiamare in questo periodo numerosi cittadini che vivono all’estero e fuori dalla Puglia e che rientrano per l’occasione de lu Porcu Meu: tutti sanno che il terzo week end di ottobre è dedicato al buon mangiare con la gustosissima festa a una delle carni più succulente, saporite ed amata da sempre: il maiale che oggi, come ieri, è il re della festa, protagonista indiscusso di una due giorni, in cui si incontrano i sapori della gastronomia autunnale, il divertimento, la tradizione e la buona musica. Un cast artistico di primo livello, infatti, animerà le due serate con ospiti alcuni dei nomi più conosciuti della musica attuale. Direzione artistica e Comunicazione affidate a Dilinò che ha realizzato un programma ricco e variegato. Sabato 19 ottobre alle ore 19 apertura degli stand gastronomici. Ad accendere il main stage dell’Area Mercatale di Muro Leccese ci saranno lo Spettacolo e Animazione di Ciccio Riccio con Roby S, Ciccio DJ e le Riccio Girls che riscalderanno l’area live con le maggiori hit internazionali e regaleranno Gadget e T- Shirt evento, per dare spazio al concerto dei Folkabbestia che tornano in Salento per presentare il loro nuovissimo album “Il Fricchettone 2.0” con uno spettacolo live nuovo e coinvolgente. La loro musica, una mescolanza di folk-rock, canzone d’autore e popolare, ska-punk fa ballare da anni le piazze di tutta Italia. Tornano in Salento per presentare il loro nuovo lavoro discografico prodotto da Nrg Coop con il sostegno di Puglia Sounds e con all’interno numerosi ospiti tra cui Erriquez e Finaz della Bandabardò e Dudu e Fry dei Modena City Ramblers. Una festa itinerante che farà ballare il pubblico de lu Porcu Meu. Con loro ospite a sorpresa. Dopo il concerto dei Folkabbestia ritornano sul palco Roby S, Ciccio DJ e le Riccio Girls ospiti da Ciccio Riccio per continuare a ballare e cantare fino a notte fonda. Si prosegue con il ricco programma di appuntamenti Domenica 20 Ottobre: alle ore 8,00 la Fiera Mercato per le vie del paese messapico e alle ore 17,00, come da antica tradizione, appuntamento imperdibile con la storica Cuccagna “Porcu Meu”, un gioco e un rito che si ripete nel tempo e che richiama migliaia di persone ai piedi della Cuccagna dove diverse squadre di partecipanti gareggiano tra gli applausi del numeroso pubblico. Alle 19 apertura degli stand gastronomici. Si accende il palco con la musica popolare, liscio e folk del Trio del Salento per dare poi spazio al progetto headliner della manifestazione. Vincitore quest’anno del Songlines Music Awards, gli Oscar della World Music e protagonista con un concerto nello storico tempio della musica mondiale, la Royal Albert Hall di Londra, approda a Muro Leccese il Canzoniere Grecanico Salentino, con il suo travolgente live di musica popolare salentina e world music, tappa di tour mondiale che sta portando il collettivo salentino nei maggiori festival internazionali. Mauro Durante, Emanuele Licci, Giancarlo Paglialunga, Giulio Bianco, Massimiliano Morabito, Alessia Tondo e Silvia Perrone faranno danzare e cantare con il loro repertorio il numeroso pubblico. Con loro ospiti a sorpresa. Un programma davvero unico che accompagnerà il pubblico mentre tra i vari stand allestiti nell’Area Mercatale sono tante le bontà che si potranno gustare, l’immancabile bollito, la carne alla griglia e altre prelibatezze a base di carne e diverse specialità tipiche. Anche quest’anno sarà allestito uno stand gluten free. […]

  • Sagra de la Volia Cazzata con Gli Avvocati Divorzisti in concerto @ Martano, Largo I Maggio
    on Ottobre 20, 2019 at 9:00 pm

    20/10/2019 Martano, Largo I Maggio. Torna, organizzata dall’Associazione Ricreativa Culturale “Cosimo Moschettini”, la Sagra de la Volìa Cazzata. Grande festa per una grande sagra che celebra un prodotto autentico, segno e simbolo della nostra terra: l’oliva o meglio la volìa, che nella tradizione contadina martanese diventa, in questo particolare momento dell’anno, volìa cazzata (oliva schiacciata). Secondo un’antica usanza le olive vengono schiacciate (ossia cazzate) a mano con grossi martelli e lasciate maturare in acqua per circa 15 giorni prima di essere consumate. Fra gli appuntamenti più attesi dell'autunno salentino, connotata da una spiccata tipicità, arriva, dunque, a Martano, la XXX Sagra de la Volìa Cazzata. Un’edizione straordinaria per un anniversario importante: 30 anni di sagra. Ogni anno sono migliaia le persone che giungono da tutta la provincia per partecipare a quest’evento che ha mantenuto nel tempo i valori propri di una sagra, nata per onorare tradizione e buon cibo. Accanto alle volìe cazzate, sono tanti gli altri prodotti tipici della cucina locale serviti negli stand allestiti sotto una tendocopertura permanente di ben 2500 mq: pittule, pezzetti di cavallo, arrosti, carne di maiale lessa, fave e cicoreddhe oltre al buon vino e a fiumi di birra fresca. Quest’anno, nell’ambito della XXX Sagra de la Volìa Cazzata, una partnership solidale con “IO NON MOLLO”, un’associazione di giovani che ha messo insieme la voglia di farcela e l’amore per il prossimo dando vita ad una rete di solidarietà che punta a rendere meno difficile sia affrontare una diagnosi di cancro che il percorso di cura che ne consegue. Grazie alla generosità di numerosi artisti salentini che hanno aderito all’evento di beneficenza, domenica 13 ottobre, sul piazzale della sagra, “IO NON MOLLO DAY” un pomeriggio e una serata musicale di notevole spessore dopo il PRANZO DI BENEFICENZA (i dettagli nel cs allegato al presente). Altra novità di questa edizione è la partnership con ANDID, l’Associazione Nazionale dei Dietisti, che proporranno ai bambini delle scuole elementari di Martano un percorso attraverso il cibo della tradizione. Non mancherà nemmeno in questa edizione il consueto appuntamento con il pranzo di degustazione, che come ogni anno, si svolgerà presso gli stand della sagra e che sarà aperto a tutti coloro che vorranno trascorrere il tradizionale pranzo della domenica in compagnia dello staff della Sagra de la Volìa Cazzata. Per partecipare al pranzo è possibile prenotare al numero +39 3387454622, inviare una mail all'indirizzo info@voliacazzata.it o rivolgersi alle casse durante la manifestazione. Le prenotazioni termineranno entro le ore 24.00 di sabato 19 ottobre 2019. Sagra de la Volìa Cazzata è festa, è condivisione, è promozione, è solidarietà. Ma è anche amicizia. Grazie, infatti, al gemellaggio che ha sancito il patto di amicizia tra la comunità martanese e Villimpenta (Mantova) durate i sei giorni fi festa si potranno degustare i prodotti della tradizione locale salentina e gli ottimi prodotti della cucina villimpentese. Dal 1996 la Sagra de la Volia Cazzata e la Festa del Risotto di Villimpenta hanno intrapreso un viaggio fatto di profumi, di sapori, di tradizione e di cultura. L’Associazione “Cosimo Moschettini” di Martano, organizzatrice della Sagra de la Volìa Cazzata, l’Associazione di Promozione Sociale Legambiente "La Poiana" – Circolo di Galatina insieme all’Associazione Sportiva Dilettantistica “Terzo Tempo” di Martano, hanno aderito alla 27esima edizione della campagna nazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo 2019”, che ha come scopo la promozione della vivibilità dei luoghi ma anche la tolleranza, la solidarietà e l’integrazione. “Puliamo il Mondo” si compone di tanti piccoli gesti per la tutela e la valorizzazione dei beni comuni, attraverso il contributo prezioso della cittadinanza attiva, per promuovere la bellezza dei luoghi e la salvaguardia degli stessi. Da questa edizione Sagra de la Volìa Cazzata sarà PLASTIC FREE Come in ogni edizione, anche quest’anno, grande attenzione al programma musicale che sarà ricco e spazierà dalla musica popolare, alla pizzica, al rock, al divertentismo. […]

  • Dream Notes @ Lecce, Fondo Verri
    on Ottobre 20, 2019 at 8:15 pm

    20/10/2019 Lecce, Fondo Verri. Sabato 19 ottobre (ore 20:30 - ingresso con prenotazione 3804580810 - 328422466), nelle sale di Palazzo Comi a Lucugnano, e domenica 20 ottobre (ore 20:15 - ingresso con prenotazione 0832304522), al Fondo Verri di Lecce, doppio appuntamento di presentazione di "Dream Notes". Le undici composizioni originali del nuovo album - pubblicato da Leo Records - del pianista e improvvisatore statunitense Pat Battstone e della flautista salentina Giorgia Santoro sono ispirate da “Appunti onirici”, opere pittoriche dell'artista Daniela Chionna. “Dream Notes” è la raccolta di appunti di un viaggio fatto in una foresta che abita il sogno; una rivelazione, un cammino incantato. A far traccia, insieme, il piano, il flauto e i suoni degli animali selvatici. «L'idea di riprodurre musica per le opere d'arte di Daniela è iniziata nell'estate del 2017. Grazie alla collaborazione con Giorgia, a partire dalle sessioni di “The new destination”, è stato impostato il progetto», ricorda Battstone. «I nostri incontri successivi hanno ulteriormente rafforzato la nostra intesa musicale: domande e risposte, cambiamento e adattamento, coesione emotiva e una profonda familiarità con la direzione dell'altro. I risultati sono una perfetta "sintonia", una sincronia sempre in armonia ed emotivamente connessa. Questo lavoro è il risultato della coltivazione e maturazione della visione condivisa tra Giorgia, Daniela e me». Un viaggio musicale tra e con le opere dell'artista. «Quando ascolto questa musica, il mio sguardo interiore si apre a nuovi scenari. È un viaggio attraverso territori sconosciuti, ma intriso di ricordi lontani nel tempo», sottolinea l'artista Daniela Chionna. Giorgia Santoro si è laureata con il massimo dei voti in Flauto e Jazz. Successivamente si è specializzata in Piccolo, in Musica Jazz, in Didattica dello Strumento e come solista per flauto. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento in Italia e all'estero: per flauto con i Maestri Angelo Persichilli, Monica Berni, Antonio Amenduni, Gabriele Gallotta, Stefano Parrino e altri; per piccolo con i Maestri Nicola Mazzanti, Giuseppe Contaldo e per improvvisazione jazz con i Maestri Giorgio Gaslini, Nicola Stilo, Sante Palumbo, Stefano Battaglia, Paolo Damiani, Maurizio Giammarco, Butch Morris, Joelle Leandre, Marcus Stockhausen, Eugenio Colombo, William Parker , Kent Carter, Steve Potts, Greg Burk e altri. Ha vinto numerosi prestigiosi concorsi nazionali e internazionali: per l'Orchestra della Magna Grecia, per l'Orchestra Giovanile della Puglia e per l'Orchestra I.C.O. “T. Schipa ”di Lecce, con cui collabora dal 2001. Ha ricevuto borse di studio presso il Berklee College of Music, il Master Jazz tenuto dal M ° Giorgio Gaslini e per il corso di Improvvisazione condotto dal M ° Butch Morris al Roccella Jonica Jazz Festival. Ha lavorato con i compositori Giorgio Gaslini, Alessandro Solbiati, Marco Betta, Michele Dall'Ongaro, Raffaele Bellafronte, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo, Roberto Beccaceci, Kaija Saariaho, Emanuele Casale, Francesco Feledei, Geoffroy Drouin, Sylvano Bussotti, Karola Obermuller , Curt Cacioppo, Ivan Fedele e David Lang. È stata scelta dal regista Ferzan Ozpetek come attrice per il film "Mine Vaganti"; e inoltre ha suonato nella colonna sonora dei film “Nuovomondo” e “Balkan Bazar”. Si esibisce spesso in concerti in Italia e all'estero come solista, in orchestre e in vari gruppi da camera. È co-fondatrice degli ensemble "Tran (ce) formazione Quartet" (con cui ha registrato due cd: Ingresso nel 2011 e Nautilus nel 2014), "La Cantiga de la Serena" (La Serena - Workin' label, 2016 e La Fortuna - Dodicilune, 2019 ), “Déjà vu” e “Flatus Vocis”. Dal 2018 collabora con Pat Battstone (L'ultimo taxi: nuove destinazioni e Appunti Onirici). Oltre ad essere una performer, è anche professoressa di flauto al Conservatorio di Monopoli. Patrick Battstone ha iniziato a suonare musica professionalmente all'età di 14 anni, suonando in varie band rock, blues e R&B nel sud dell'Ohio. Quando aveva 18 anni, aveva ricevuto lezioni da Stan Kenton e Gary Burton, era stato mentore da Oscar Treadwell (Oska T) e aveva suonato con i sidemen di registrazione di James Brown e con i membri del musical "Hair". Nel 1973, ha frequentato il Berklee College of Music e subito dopo è diventato uno studente sia della signora Chaloff che di Charlie Banacos. Una delle sue band, che presentava Grover Mooney, amico della città natale, aprì il leggendario 1369 Club a Cambridge nel 1975. Durante gli anni 80, Patrick studiò le opere di Scriabin sotto il famoso Serge Conus. Nel 1986, è tornato al jazz, studiando con Joanne Brackeen per un periodo di 6 anni. Negli ultimi dieci anni ha goduto dell'amicizia e del tutoraggio di Paul Bley e Marilyn Crispell. È fluido in entrambe le apparizioni da solista e in importanti ensemble; sia in ambiente acustico che elettrico. I suoi ultimi 9 CD - Mystic Nights, The Last Taxi, Beyond the Horizon, From Dream to Dream, Rylesonable, Elements, In Transit, Travelling Light e New Destinations - hanno tutti avuto ottime recensioni e sono entrati nella metà degli adolescenti Classifiche jazz CMJ per un numero di settimane. Le sue ultime avventure sono state in collaborazione con i circoli musicali in Puglia, Italia. Ha registrato e prodotto 7 CD con musicisti e cantanti italiani dal 2016. È apparso con Gianna Montecalvo, Cinzia Eramo, Giorgia Santoro, Adolfo La Volpe, Francesco Massaro, Francesco Cusa, Giorgio Vendola, Camillo Pace, Nico Catacchio, Chris Rathbun, Marialuisa Capurso, tra gli altri. Fin dal suo arrivo in Italia, ha suonato al Jonio Jazz Festival, al Gela Jazz Festival, all'International Jazz Day (Siracusa) e al Jazzit Festival (Andria). Daniela Chionna si occupa di design e arte contemporanea dal 1989, ha approfondito e sperimentato, direttamente nelle botteghe artigiane e nelle officine del design, tecniche di lavorazione dei materiali con cui opera realizzando mobili scultura dalla forte valenza evocativa. Aria, Fuoco, Terra, Acqua si fanno materia funzionale; Arte da vivere. La collezione Mobili Evocativi fu presentata per la prima volta in occasione dello Spoleto Festival del 1995. Nel 2002 crea Quadri e Contenitori di Luce, strutture polimateriche luminose di ispirazione astrattista, progetto selezionato per il Salone Satellite 2002 in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, suscitando un notevole interesse da parte dei media nazionali e internazionali; un mix tra pittura e scultura dove la luce consegna l’intera opera a una nuova dimensione. Il suo modus operandi, sempre fluttuante tra rigore geometrico, gestualità e funzione, rivelano uno studio filosofico e pratico centrato non solo sull’opera ma anche sulla relazione che intercorre tra la stessa e lo spazio che la contiene. Dal 2013 intraprende un percorso dove la luce è intesa solo come elemento tecnologico aggiunto, lasciando spazio a una ricerca prevalentemente pittorica con saltuarie incursioni nella scultura e l’installazione. L’intento dell’artista non è più quello di rappresentare “qualcosa” ma lasciare che attraverso l’opera “qualcosa” si manifesti. Le superfici materiche dai colori essenziali e profondi, a volte disturbate da un segno libero o geometrico, diventano i non luoghi o luoghi della creazione; una riflessione sul campo quantico e le infinite energie che lo pervadono, dove mai è trascurata la dimensione onirica – simbolica sempre tesa ai differenti livelli di trasfigurazione astratta. Daniela Chionna lavora nella sua casa atelier, ha collezionisti in Europa, Stati Uniti, Africa, Giappone; collabora con architetti, curatori, scenografi, musicisti. […]

  • TR.I.S. - Tre Incredibili Storie @ San Cesario di Lecce, Ex Distilleria De Giorgi
    on Ottobre 20, 2019 at 5:00 pm

    20/10/2019 San Cesario di Lecce, Ex Distilleria De Giorgi. Domenica 20 ottobre (ore 17:30 - ingresso 1 euro) la Distilleria De Giorgi di San Cesario di Lecce, per i progetti Alchimie e Taotor, ospita il primo appuntamento della nuova stagione di teatro ragazzi. In scena "TR.I.S. - Tre Incredibili Storie" di Cosimo Guarini della compagnia Scenastudio. Lo spettacolo è l’occasione per i bambini di ascoltare e vivere tre storie incredibili raccontate in tre modi diversi. Si va dal racconto, con l’ausilio di tanti disegni, di una storia popolare salentina, alla costruzione di una storia a fumetti in compagnia del Maestro Smak Brum e finire poi con le avventure di un personaggio, Pierino Pierone, raccontate da uno strano direttore d’orchestra, tal Bacchetta De Bacchettis accompagnato da un strampalata orchestra formata dagli stessi bambini. La rassegna proseguirà con "Karagöz e le maravigliose ombre turche" di Onur Uysal (10 novembre) e "Cosimo sugli alberi" di Astragali Teatro (15 dicembre). Le attività di "Alchimie – la Distilleria De Giorgi residenza artistica di comunità", progetto del Centro italiano dell’International Theatre Institute – Unesco sostenuto da Fondazione con il Sud, incrociano il lungo viaggio di Taotor, azione triennale promossa dalla compagnia salentina Astragali Teatro diretta da Fabio Tolledi, con vari partner, e finanziata dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso pubblico per lo Spettacolo e le Attività culturali FSC 2014-2020 – Patto per la Puglia. Uno dei più interessanti e imponenti monumenti dell’archeologia industriale pugliese e meridionale, grazie a questo progetto si sta trasformando, sempre di più, in un luogo aperto al teatro, all’internazionalizzazione della scena, alla formazione d’eccellenza e all’inclusione sociale. Alchimie è promosso, in collaborazione con il Comune di San Cesario, da un folto e qualificato partenariato che comprende Astràgali Teatro, Espéro, Teatro dei Veleni, Teatro Zemrude, VariArti e NovaVita. […]

  • Degustando 2019 @ Campi Salentina, Piazza Libertà
    on Ottobre 19, 2019 at 8:00 pm

    19/10/2019 - 20/10/2019 Campi Salentina, Piazza Libertà. Ritorna quest'anno,in occasione della 222^ edizione della Fiera della Madonna della Mercede in programma dal 19 al 21 Ottobre, la nuova edizione di Degustando 2019, colori, profumi e sapori nel centro storico, un percorso eno-gastronomico con la partecipazione di circa 10 aziende gastronomiche e l'immancabile degustazione dei vini del nostro Salento. […]

  • Borgo Infuocato @ Cisternino, Centro Storico
    on Ottobre 18, 2019 at 8:00 pm

    18/10/2019 - 20/10/2019 Cisternino, Centro Storico. A colorare la calce bianca degli antichi edifici di Cisternino, saranno le fiamme roventi della terza edizione di “Borgo infuocato”, che si terrà quest’anno dal 18 al 20 ottobre 2019 nell’ambito della conferenza internazionale dei “Borghi del Mediterraneo”. Un importantissimo evento internazionale dove il fuoco rappresenta la vitalità e la forza dei piccoli borghi - come ha dichiarato l’assessore al turismo Mario Saponaro - che vogliono emergere ed ergersi a valide destinazioni turistiche. L’unico festival nel sud Italia dedicato interamente al fuoco, patrocinato dal Comune di Cisternino ed organizzato dall’Associazione Smile con la direzione artistica di Manuel Manfuso che ha ideato e porta avanti questo straordinario evento dalla prima edizione. Gli spettacoli si svolgeranno in Piazza Garibaldi, Piazza Marconi e Piazza dell’orologio e saranno così suddivisi: la serata del venerdì 18 ottobre vede l’esibizione di Manu Circus un artista circense che proverà ad essere amico del fuoco tra oggetti lanciati per aria e mille equilibri instabili e che si esibirà nuovamente anche nella serata di sabato; lo spettacolo di Retrò circus dove Monè-Monè, personaggio nei panni di un clown scapigliato di altri tempi, si esibirà in giocoleria di fuoco, mangiafuoco, sputafuoco, ed infine l’immancabile Dely De Marzo fire show con il suo spettacolo unico, a tratti grottesco, che passa da fontane di fuoco, a pioggia di gocce infuocate da non perdere anche domenica 20 con nuove performance. Sabato 19 ottobre sarà il turno di Menti Ardenti che intreccia mito greco e fuoco in performance singole e di gruppo; Volcanalia con il suo spettacolo di mangiafuoco, sputafuoco e il raro utilizzo dei vapori intrecciate insieme con maestria e Manu Circus con un nuovo spettacolo. Domenica 20 ottobre sarà la volta di Sylvie fire show con il suo spettacolo di fuoco e fachirismo che lascerà tutti con il fiato sospeso, mentre Monsieur Cocò vi porterà in magiche atmosfere tra Il calore del fuoco, il suono dei cocci di vetri rotti e dolci melodie; infine un nuovo spettacolo di Dely De Marzo Fire show, per chi se lo fosse perso venerdì 18. Scintille a parte, fatevi un giro tra le bancarelle dell’handmade in corso Umberto, seguite i profumi dello street food arrivando in Via S. Quirico per degustare qualcosa al volo e, per i più piccini, recatevi in piazza Pellegrino Rossi per l’area gonfiabili. […]

  • Fiera del Mare @ Taranto, Molo Sant'Eligio
    on Ottobre 17, 2019 at 12:00 am

    17/10/2019 - 20/10/2019 Taranto, Molo Sant'Eligio. Dopo 35 anni ritorna nella città di Taranto la “Fiera del Mare”. Circa 18mila metri quadri espositivi a ridosso della rada di mar Grande e che al “mare nostrum” dedicheranno quattro giornate di eventi, laboratori, cultura e convegni dedicati alla blue economy e alla sostenibilità ambientale. E’ la carta d’identità della “Fiera del Mare”che dal 17 al 20 ottobre ai piedi dei pittaggi storici della città vecchia di Taranto (Il Baglio e San Pietro) la […]